Papa demagogo?

E’ importante che l’informazione digitale sia centrata “sulla promozione della dignità delle persone e dei popoli”, e bisogna stare attenti ad evitare che aumentino “i pericoli di omologazione e di controllo, di relativismo intellettuale e morale, già ben riconoscibili nella flessione dello spirito critico, nella verità ridotta al gioco delle opinioni, nelle molteplici forme di degrado e di umiliazione dell’intimità della persona”. E’ quanto ha osservato il Papa Benedetto XVI parlando al convegno ‘Testimoni digitali’ promosso dalla Cei.

Vorrei non parlarne però l’impulso di indignazione a queste parole di Sua Santità non mi tengono fermo.
Paragonare internet come strumento di perdita dei valori senza fare opportune distinzioni è veramente da persone poco intelligenti. Internet è solo uno strumento di libertà se usato correttamente.
Esso dà facoltà di parola a chiunque, permette la comunicazione immediata da ogni luogo nel mondo praticamente in qualunque momento, cose che fino a 15 anni fà sembravano paranormali.
Poi ,se la maggior parte delle persone si spreca a perdere tempo per cose di poco senso non capendo la vera importanza che il mezzo ha il problema non è del mezzo ma dell’educazione delle persone (religiosa e non).
Quindi Santissimo, se vuoi sparare contro la massa informati prima e scendi a conoscere come sono cambiate le cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *