Alcuni consigli per ottimizzare i guadagni con Adsense

Una pagina da Google Adsense: il programma di affiliazione di Google

Questo post lo dedico a tutti quelli che sul proprio sito web usano google adsense e vorrebbero sapere un pò di più cosa piace e cosa non piace al Google Bot.
Leggevo in internet diversi siti e sono giunto a queste conclusioni riepilogative:
1) Mai e poi mai inserire troppi annunci adsense sul proprio sito: google preferisce pochi annunci in posizioni strategiche e poi banalmente un’utente che nota un sito con troppa pubblicità non lo clicca volentieri
2) Non conta tanto il clickrate degli annunci (se sono ben posizionati vale circa il 2 % delle impression) ma il “prezzo” dell’inserzionista paga a Google per gli annunci. Quindi meglio puntare anche sui link che sono molto più remunerativi delle pubblicità testuali (perchè sono offerte da molta più gente).
3) Molti utenti non arrivano neanche in fondo alla pagina facendo “scroll” quindi riempire di pubblcità il fondo delle pagine non serve a nulla.
4) Se avete siti con forum (phpbb o vbulletin che sia) se disponibili prediligete le funzioni ajax per questo motivo:
meno pagine si caricano più alto è il click rate e di conseguenza se una persona è attratta da uno spot ci clicca comunque.
5) Google ama indicizzare le pagine che sono contenute da propria pubblicità quindi utilizzare le pubblicità in tutte le pagine che cambiano spesso (per non dire in tempo reale) è un buon modo per avere un riscontro immediato nei risultati di ricerca.
6) Conseguentemente con il punto 5 inserire il proprio portale nel webmaster service di google è un ottimo modo per fare un’analisi di cosa la gente è attratta del proprio sito.
7) La cosa più importante (infine) è avere pazienza: non diventerete milionari però inserire le pubblicità con bilancio, ben mimetizzate nel portale e senza esagerare alla lunga porterà buoni risultati.. bisogna sperimentare.. non esistono linee guida definitive, bisogna solo essere in grado di imparare a far fruttare gli spazi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *