L’angolo dell’informatico: scheda madre sopra i 70°

Un buon dissipatore

Oggi ho scoperto una cosa nuova. I progettisti delle schede madri sono dei dementi.
Si perchè molti appassionati di giochi per pc acquistano schede grafiche da centinaia di euro da inserire nell’unico slot PCI – Express specifico (quello blu) per quelle schede.
Ti ritrovi ad avere una schedona con un dissipatore esagerato che spara aria calda contro uno dei sensori di temperatura della cpu. Pertanto questo sensore segna temperature esagerate anche sopra i 70 gradi nel unico nell’unico punto del computer dove c’è caldo. E’ come se per rilevare la temperatura di una stanza mettessi il termometro sopra il termosifone! 🙁
Per la cronaca, se vi ritrovate con il pc che si spegne da solo dopo averlo assemblato e non ne capite il perchè potrebbe essere semplicemente il sensore posto sotto la scheda grafica che avrete inserito nel connettore sopra citato che sollecitato troppo per sicurezza spegne la macchina.
Con un semplice dissipatore da 10€ (più grande è meglio lo mettete sia chiaro) potete puntarlo contro la ventola di raffreddamento del motore grafico e spegnere i bollenti spiriti della scheda madre. Per la gioia dei giochi che vi terranno incollati al pc per ore e ore. (e per la vostra tranquillità notturna.
Ps: gli amd che vanno a 70 gradi in attività però sono processori che fungono la funzione di stufe…c’è poco da fare! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *