Perchè il PD non sarà mai un partito di governo.

Muoiono 4 militari in Afganistan e uno degli esponenti del PD dichiara questo.

PD: «DISCUTIAMO» – Il Partito Democratico si dice pronto a discutere in Parlamento del possibile rafforzamento della la sicurezza per i militari italiani in Afghanistan. Lo dice Piero Fassino, responsabile esteri del Pd, al programma di Lucia Annunziata. «Il problema è delicato e va affrontato con responsabilità e discusso in tutti i suoi aspetti. Penso che il Parlamento debba discutere escludendo provvedimenti propagandistici che non servono per la sicurezza vera dei nostri militari e valutando attentamente i rischi di cui ha parlato il ministro – dice l’esponente del Pd -. È sbagliato parlare di guerra perché c’è una differenza sostanziale tra chi fa la guerra e una missione di pace. Dei 34 soldati morti in Afghanistan nessuno è caduto in un’azione bellico offensiva. Noi non siamo là per fare la guerra».

In poche parole Fassino ha dato il via libera a rafforzare il contingente italiano. Ancora si cade nell’ipocrisia della “missione di pace” per giustificare una GUERRA vera e propria che continua dal 2004 ormai. Sono morti “solo” 34 italiani che non sono niente con le migliaia di vittime americane, ma dov’era Fassino quando il governo ha continuato a rifinanziare le missioni. Dov’era il PD e la sinistra in generale quando poteva ritirare le truppe nel 2007 quando era al governo?
Smettetela sinistra con l’ipocrisia, potete ammetterlo che siete il migliore alleato di Berlusconi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *