La banda in Italia? Siamo fermi (o quasi)

E’ partita la corsa di Telecom alla copertura a 20 mega per portare la tv su piattaforma ethernet. Ma diamo qualche numero preciso su come in realtà una parte del paese veda ancora una banda poco larga: il cosidetto “antidigitaldivide”.

A 7 mega oggi , 24 maggio 2011 sono coperte 6208 centrali di cui 71 sono sature.

A 640 kb sono invece coperte 1573 centrali di cui circa la metà 787 sono sature. Numeri importanti per questa copertura che doveva essere marginale mentre invece rappresenta 1/4 delle centrali italiane.
La saturazione di queste centrali è in aumento se si considerano le altre 625 centrali segnate con il “semaforo giallo” cioè saturazione prevista sui trend di crescita entro tre mesi. Quindi sommando le centrali già sature con quelle in prossima saturazione andiamo a circa 1300 centrali in situazione di possibile criticità.. cioè circa 1/5 di tutte le centrali coperte in Italia.

Io direi che questo è un trend preoccupante perchè telecom non offre al momento alcun piano di investimento per queste aree.. fatto salvo il caso del protocollo d’intesa lombardo e dei 40 milioni di euro a fondo perduto che darà la regione a Telecom.

L’italia và sempre più a due velocità su internet e non si può pensare che vendere una linea in una centrale quasi satura a poco più di mezzo megabit allo stesso prezzo di una connessione 7 mega in una città sia una cosa equa e giusta.
Ma la lobby della telefonia tace e le cose vanno (purtroppo) avanti così .. un vero peccato che pagheremo tra 10 anni .. ne sono certo. 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *