Dahlia sta fallendo: un destino scritto da Mediaset

Questo non vuole essere il solito post contro Mediaset ma è una semplice constatazione di quello che si può leggere su internet.

Dahlia tv, la televisione pay che voleva fare una minima concorrenza a mediaset prendendo e rivendendo low cost i diritti calcistici “di secondo piano” di mediaset sta fallendo.
L’offerta commerciale è buona per il rapporto quantità/prezzo ma putroppo l’azionariato svedese ha scelto il mercato sbagliato per investire: fare concorrenza a Mediaset sul suo campo è una causa persa.
Parlando del settore calcio con i diritti collettivi per Mediaset è stato creato un regolamento su misura per avere con certezza i diritti delle squadre principali con la prelazione di scelta sulle squadre più “blasonate”.
Vero Mediaset paga più del doppio di dahlia per i diritti tv del calcio, nonostante questo è ovvio che senza squadre di blasone nessuno stipula un abbonamento.. per quanto economico sia. Era solo questione di tempo.

Per il momento sono stati tagliati i telecronisti e gli inviati sui campi. Nelle prossime settimane verrà tagliata la produzione della Celtic League di rugby.

Si possono già iniziare a fare ipotesi su quando avverrà la fusione con mediaset o quando semplicemente quest’ultima diventerà monopolista del settore pay tv calcio del digitale terrestre.

Questa è l’ennesima dimostrazione di quanto il settore televisivo italiano sia chiuso .. e quando si diceva: “passando subito al digitale terrestre nuovi editori potranno entrare nel mercato” era una grandissima bugia. Con questa oligarchia di potere è veramente difficile per tutti entrare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *